S.I.A.B. - Società Italiana di Analisi Bioenergetica

IL COUNSELLING A MEDIAZIONE CORPOREA E I SUOI CONTESTI a cura di Patrizia Moselli

domenica 06/06/2010

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

"Il libro costituisce, a mio avviso, una riuscita rivisitazione delle teorie di Reich, Lowen e Rogers, applicate ai diversi contesti in cui si declina il processo di counseling.

Le suggestioni contenute nel pensiero e nell'esperienza clinica di questi grandi maestri vengono proposte, nei diversi contributi del testo, come oggetto di studio e di riflessione per il counselor-ricercatore, impegnato soprattutto ad apprendere ed utilizzare strumenti e metodi che lo aiutino ad accrescere il proprio livello di consapevolezza e di presenza nella relazione con il cliente, partendo dal contatto con la propria corporeità e con tutte le emozioni che attraverso di essa si possono esprimere" ( Giuseppe Ruggiero , presidente del CNCP - Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti).

Il testo, oltre a sviluppare la teoria e il modello del counseling a mediazione corporea-bioenergetica, ne esplora le principali aree di applicazione in cui diversi autori riflettono ed espongono le loro esperienze e che attraversano il ciclo di vita dell'individuo partendo dal prenatale e dall'infanzia, passando attraverso l'adolescenza per arrivare alle risorse e alle problematiche della terza età, non trascurando il mondo del lavoro con i suoi conflitti (mobbing) e gli strumenti di prevenzione e analizzando le applicazioni nel terzo settore (contesti educativi e servizi sociali). 

È proprio attraverso la descrizione delle varie applicazioni del counseling che il libro si pone l'obiettivo di favorire il dialogo fra approcci diversi mettendo in evidenza similitudini e differenze all'interno di discipline che si occupano delle relazioni di aiuto.

Patrizia Moselli , psicologa, psicoterapeuta e international trainer dell'Iiba (International Institute for Bioenergetic Analysis), è presidente della Siab (Società Italiana di Analisi Bioenergetica) e past president della Fiap (Federazione Italiana Associazioni di Psicoterapia).

Formata e senior trainer anche nell'approccio centrato sulla persona, ha collaborato con Carl Rogers nella facilitazione di gruppi di incontro interculturali in Italia e in Europa.

È stata recentemente eletta membro del Consiglio Direttivo dell'Iiba. Da più di venti anni si occupa di formazione e supervisione e numerosi suoi saggi sono pubblicati in riviste italiane e internazionali. Per i nostri tipi ha pubblicato Il guaritore ferito. La vulnerabilità del terapeuta (2008).